Home arrow Archivio notizie arrow Il Novaggio Twins conquistano la serie A
Thursday 24 May 2018
Home
Home
News
Notizie
Annunci
Archivio Annunci
Archivio notizie
FSIH
LNB
Donne
Juniori Gruppo B
Mini Gruppo D
Novizi Gruppo C
Sponsor
Sponsor
Club
Comitato
Storia
Statuto
Contattaci
Diversi
Foto
Links
Cerca
Giochi
Contattaci
 
Il Novaggio Twins conquistano la serie A PDF Stampa E-mail
Saturday 15 October 2005

Dopo tre anni di assenza i ticinesi tornano nella massima categoria 

Mitici Twins

(David Camponovo)

Dopo 3 anni di assenza nella massima divisione, in lega cadetta il Novaggio Twins riconquista la serie A. Ad Avenches, i malcantonesi hanno giocato una finale impeccabile. Grazie alle prodezze di Marcel Müller ( sabato), autore di 3 gol e 3 assist, e al portiere Daniele Demarta ( domenica), i Twins si sono imposti 4- 3 , giocando una partita ricca di capovolgimenti di fronte e incerta sino all’ultimo.

I padroni di casa sono stati superiori soprattutto nel tempo centrale ottenendo la rete del 2- 1 realizzata da Treccani con uno spettacolare “coast to coast”. Nel terzo conclusivo, G. Amadò e M. Müller hanno bissato il successo finale. Invano i tentativi di recupero di Fuchs ed Egger, che segnando 2 volte hanno limato il passivo.

Mentre il Novaggio si laurea Campione Svizzero di LNB, il Sorengo nella finale di Prima Lega si è dovuto arrendere ai friburghesi del Givisiez ( da notare comunque che i romandi si sono preparati a puntino per la finale con alcuni giocatori che l’anno prima giostravano in LN).

Giovani – Il turno finale Novizi è stato meritatamente vinto dai luganesi del Sayaluca contro i Flyers Capolago, imponendosi con un eclatante 16- 3. Perdendo a 4 giorni di distanza dal La Broye ( 16- 7), il Sayaluca occupa il terzo posto in classifica, mentre i Flyers si trovano al sesto e ultimo rango a 0 punti.

Il robusto attaccante (171 cm per 75 kg) Gabriele Amadò, pur avendo solo 25 anni, si può considerare un veterano avendo sempre militato nelle file del Novaggio. Dopo la trafila delle giovanili ha esordito nel 1997 in prima squadra. Oltre al ruolo di giocatore, il poliedrico Amadò ha ricoperto il ruolo di arbitro e allenatore ( livello giovanile).

Secondo Amadò, questo è uno dei momenti più felici, a livello sportivo, paragonabile all’altra promozione – sempre in A – nel 2001 a spese dei cugini dell’Agno. Guardando in avanti, Amadò si aspetta un campionato difficile, dove le parole d’ordine saranno lavoro e... sofferenza. Già nelle due stagioni trascorse nella massima lega il Novaggio aveva sudato le proverbiale sette camicie. Gabriele sottolinea che in LNA oltre al ritmo più sostenuto, a fare la differenza è il mentale. A differenza della LNB, dove ti puoi permettere alcuni cali di tensione senza essere subito punito, in LNA momenti di vuoto vengono subito pagati a caro prezzo.

L’attaccante aggiunge che per il prossimo campionato verranno probabilmente promossi in prima squadra alcuni giovani oltre all’innesto di alcuni rinforzi per poter essere maggiormente competitivi nel massimo torneo.

 
< Prec.
(C) 2006 SHC Novaggio Twins || Powered by Enrico Boggia